CAMBIO ESTIVO DI PIEDI

campbio-estivo-di-piedi

AVREI BISOGNO DI UN CAMBIO ESTIVO PER I PIEDI

Non sarebbe un’idea così strana.
Coi primi caldi di Giugno tirerei giù dal soppalco il portapiedi in silicone, lo metterei a bagno con acqua e bicarbonato e lo asciugherei con cura.
Valuterei se il piedi comprato l’anno prima fosse riutilizzabile, probabilmente no, perciò andrei dal mio rivenditore di fiducia ( ce ne sarebbe sicuramente uno sulla Circonvallazione Gianicolense, vicino agli ospedali, e uno più chic a Monteverde Vecchio, accanto alla farmacia) e sceglierei il piede giusto. Piccolino, ben arcuato, con le unghie tonde. Tornata a casa, lo sostituirei con quello invernale che avrebbe tutto il tempo di guarire nel freezer, ben conservato nel portapiedi in silicone, durante tutto Luglio e tutto Agosto. Il mio portapiedi sarebbe sicuramente fucsia, con un disegno di un’impronta nera.

Eccomi dunque nel negozio di piedi. Sorrido imbarazzata alla signora in camice bianco dietro al bancone:
“sì, buongiorno, devo proprio cambiare piede, vede, è rovinato, lo so, quest’anno mi sono mossa tardi”…
La venditrice di piedi alza il sopracciglio alla vista delle dita storte e le unghie micotiche
“Eh, l’anno prossimo però si decida prima che questi sono da buttare, a Novembre dovrà comprarli di nuovo pure per l’inverno, guardi abbiamo un’offerta, se ora prende anche il portapiedi nuovo in autunno c’è lo sconto”. Sbuffo, calcolando mentalmente se posso permettermelo.
“Va bene, ma non posso comprare solo il sinistro? Il destro è ancora abbastanza buono…”
“No guardi qui li vendiamo solo a paia”.
Ho fatto male ad andare nel negozio chic, dovevo seguire il consiglio di Lucia che li ha presi sfusi all’outlet di Valmontone.
Quarantatre minuti dopo, esco sconfitta con un paio di piedi estivi, il portapiedi in silicone color verde acido, uno smalto protettivo per le unghie, la borsa refrigerata porta piedi per il mare e un buono sconto del 20% da usare a partire dal 21 Ottobre.

I really need to buy new feet for this summer

Commenti

commenti

0 commenti

Lascia un Commento

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *